Come diventare badante

La badante si occupa delle esigenze delle persone non autosufficienti o parzialmente autosufficienti soddisfando i loro bisogni ed espletando compiti legati alle attività quotidiane. A una badante vengono affidati anziani, malati o disabili.

 

La badante svolgere lavori domestici, provvedere alla spesa, prepara da mangiare, si occupa delle esigenze di deambulazione e di igiene dell’assistito. Lavorare come badante vuol dire anche instaurare una relazione personale con l’assistito, favorendo un rapporto umano che può essere di grande sostegno psicologico alla persona in difficoltà.

 

Chi vive a Milano e ha bisogno di una badante può rivolgersi al sito www.badantimilano.com Il lavoro della badante dunque è molto impegnativo. Ma come si intraprende la professione? Scopriamo come diventare badante.

 

Formazione e requisiti

 

Per diventare badante non è richiesta una formazione specifica. Esistono comunque corsi per assistenti familiari per acquisire competenze nel campo assistenziale e a riguardo delle prestazioni igienico sanitarie, con annessi elementi di comunicazione e di psicologia.

 

Alla potenziale badante viene richiesta l’esperienza nell’assistenza a persone anziane o disabili e l’esperienza come donna delle pulizie. E’ preferibile inoltre possedere conoscenze di primo soccorso.

 

Come requisiti alla badante viene chiesto di essere automunita, per così essere in grado di accompagnare in giro l’assistito per svago o per necessità. Vengono quindi richieste ottime capacità relazionali e referenze precedenti.

 

Competenze

 

Una badante dunque per trovare lavoro deve avere competenze nella cura e nell’assistenza delle persone non autosufficienti, deve avere abilità nello svolgimento di mansioni domestiche, deve avere doti organizzative, flessibilità, resistenza fisica e mostrare capacità relazionali ed empatia.

 

Come trovare lavoro

 

Per trovare lavoro come badante basta vagliare attentamente le offerte di lavoro proposte online tramite i più autorevoli motori di ricerca lavorativa, scegliere l’annuncio che interessa e mandare il proprio curriculim vitate oppure riferirsi ai contatti indicati.

 

In alternativa si possono guardare gli annunci cartacei apposti sulle bacheche delle Asl, degli studi medici o degli ospedali.

 

Migliori sbocchi possibili

 

Avere esprienza come badante può condurre a interessanti sbocchi lavorativi. Si possono ad esempio migliorare le proprie prospettive di carriera inscrivendosi a corsi di formazione professionali per diventare OSS o OSA e così lavorare negli ospedali.