Condizionatori e climatizzatori: i parametri da considerare per la giusta scelta

Se devi acquistare un nuovo condizionatore, ci sono alcuni parametri che devi tenere presente per trovare quello giusto e fare la scelta migliore. Leggi subito questa breve guida e scoprirai quali i parametri che devi prendere in considerazione.

Il modello: mono o multi

Tieni sempre conto di come è fatta casa tua per trovare il migliore condizionatore. La scelta da fare è tra il modello classico che ha solo un’uscita per l’aria fredda oppure quello con più bocchette per l’aria.

Un modello classico mono split che ha solo un corpo centrale che emette l’aria va bene per le abitazioni con metratura più ridotto o anche per ambienti molto parti come i loft o gli open space. L’aria fredda si diffonde in modo omogeno anche se emessa da un solo punto.

La posizione viene studiata alla perfezione del tecnico dell’installazione e assistenza condizionatori Mitsubishi a Milano in modo da avere il massimo beneficio. Se l’abitazione però è molto grande, ha tante parti divisorie oppure è su due piani, allora sei praticamente costretto a preferire un condizionatore multi split.

La classe energetica: migliore possibile

Un fattore che non puoi assolutamente tralasciare quando si tratta di scegliere un elettrodomestico come il condizionatore o anche altri, è la classe energetica. Si tratta di una scala che misura il livello di consumo energetico. Oggi questa classificazione si usa anche per le abitazioni.

La classe energetica è formata da una lettera dell’alfabeto e una colonnina colorata. Se la lettera è all’inizio dell’alfabeto, vuol dire che il condizionatore consumo poco. Più la lettera è lontana, maggiori sono i consumi. La colonnina funziona come il semaforo: verde è il colore migliore. Le sfumature verso il giallo e l’arancione sono già da scartare.

Prendi solo condizionatore che abbaino una classe energetica buon altrimenti ti ritrovi con un apparecchio che, anche se sottoposto a regolari controlli di assistenza condizionatori Mitsubishi a Milano e dintorni, consumerà un sacco. Ogni volta che vuoi accendere un altro elettrodomestico potente, come il forno o la lavatrice, salta la corrente perché il condizionatore richiede già troppa energia elettrica.