Suzuki DR 125 SM: per iniziare 2008

Pubblicato il 01/06/2009


Vota

0 0

C\'è chi dice che per iniziare va bene tutto, meno costa meglio è. E allora si riesumano moto vecchissime o si comprano usati a fine carriera. Ma c\'è un\'altra strada, più affidabile e con un costo contenuto: questa DR 125 può essere la terza via.

Suzuki DR 125 SM: Moto fácil

Una moto facile, senza lussi eccessivi, che da l\'opportunità, a chi vuole iniziarsi al mondo delle due ruote, di farlo in modo piacevole e senza rinunciare ad andare in \"moto\". Prestazioni oneste, consumi contenuti (abbiamo fatto 33 km/litro), maneggevolezza da primato. Queste le carte per entrare nel combattuto mercato delle 125.

Made in Spain

Suzuki DR 125 SM: per iniziare

La DR 125 è una Suzuki un po\'anomala, nata tra la Spagna e la Cina. Sfruttando infatti la fabbrica che la casa di Hamamatsu possiede a Gijón, in Spagna, e i motori che vengono prodotti negli stabilimenti cinesi, si è cercato di offrire un prodotto economico ma perfettamente in linea con gli standard di qualità a cui da anni Suzuki ci ha abituato.
Il motore è lo stesso che equipaggia la Van Van o la Marauder, ma ora il suo aspetto, grazie a nuovi copri carter, è nuovo. Adesso è presente un sistema di iniezione con diffusore da 26, che permette consumi straordinariamente bassi. Le prestazioni che offre sono rispettabili: 11,3cv alla ruota la allineano a quanto offerto dalla concorrenza (talvolta con sistemi più complessi e cari). Ciò che più colpisce è in ogni caso la mancanza assoluta di vibrazioni (tallone d\'Achille di molti modelli della concorrenza) e la rumorosità quasi inesistente del motore. Due aspetti che si fanno apprzare, soprattutto in città. Frizione e cambio vanno bene, quest\'ultimo è ben rapportato ed offre un funzionamento corretto e rapido e permette rapide accelerazioni. In mezzo al traffico queste caratteristiche, assieme ad un peso di 130kg e ad una ciclistica pensata per superare i piccoli ostacoli cittadini (marciapiedi, buche etc.) danno la possibilità di guizzare come un pesce tra le macchine ferme al semaforo. Fuori città si superano in un momento i 100km/h, per cui si può tranquillamente circolare per le tangenziali senza la preoccupazione di essere d\'intralcio.

Le ruote da 17\", calzate con pneumatici Pirelli, offrono una buona tenuta. Oltre a permettere buoni angoli di piega, facilitano, con il loro profilo sportivo, i cambi di direzione, rendendo la guida piacevole e dando l\'impressione che ci sia più telaio che motore. I freni sono di marca, Nissin, e offrono spazi d\'arresto contenuti. Nel caso del freno posteriore c\'è da sottolineare la gran modulabilità dell\'impianto, aspetto importante in una moto di questo tipo.

Finiture scarne

Suzuki DR 125 SM: Moto fácil

La DR è una moto essenziale e questo non si discute. A volte però, analizzando a fondo la moto, si può notare come questa essenzialità si possa trasformare in carenza vera e propria. La strumentazione è molto povera, manca il contagiri, l\'indicatore carburante, persino l\'orologio, ormai di serie ovunque. D\'altra parte sorprende il fanale multiconvex alogeno, che regala un\'efficienza inaspettata. Ci sarebbe piaciuto una protezione per i carter, che in questo caso rimangono pericolosamente esposti ai colpi. Stupiscono la pulizia e la perizio con cui sono organizzati cavi, cavetti e tubi nella zona del motore, denunciando così un\'attenzione che su questo tipo di moto spesso non è inclusa nel prezzo. In ogni caso con un prezzo di circa 3200 euro chiavi in mano la Suzuki DR può essere considerata come un\'opzione interessante.
La concorrenza di questa piccola Suzuki è abbastanza limitata, inoltre il prezzo deve scontarsi con veicoli privi di iniezione e quindi più economici. Nonostante ciò si conferma una scelta alla portata.
Di seguito riportiamo alcune dirette concorrenti:

Derbi Senda Baja 125 SM 2.990 euro
Suzuki DR 125 SM 3.200 euro
Rieju SMX 125 Pro 3.560 euro


J.Hernández
Foto: X.Pladellorens/S.Díaz
Tradotto ed adattato da Luca Parretti

 

Commenti

  • Sé el primero en comentar

Añadir un comentario

  • * Esta información no se mostrará

Sono d'accordo

Uso dei cookie

In Motofan usiamo proprie e di terze parti cookie per migliorare i nostri servizi e mostrare la pubblicità relativa alle proprie preferenze per l'analisi del comportamento di navigazione. Se fai clic sul pulsante "Accetto", consideriamo che accetti il suo utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni o su come modificare le impostazioni nel nostro Condizioni Legali, sezione "4.8. Cookie e IP"