Suzuki

L’attività di costruzione di autovetture cominciò l’1 giugno del 1940 sotto la denominazione di “Avello e Compagnia S.L.”. Il 20 ottobre del 1955 entrò come socio la Società Meccanica Verghera, domiciliata in Casina Castro di Samarate (Italia) e specializzata nella fabbricazione di motociclette M.V. Augusta. Il capitale sociale si ampliò grazie all’entrata nel 1970 di Steyr-Daimler-Puch A.G., che, anni dopo, già dirigeva la compagnia.

L’1 di settembre del 1987, dopo i diversi cambi realizzati nella partecipazione delle aziende proprietarie, fu Suzuki Motor Co. Ltd che prese la direzione della compagnia. Solo un anno dopo, decise di acquistare tutte le azioni e cambiò il suo nome per la denominazione di “Suzuki Motor España S.A.”.  
Nel 1992, Suzuki Motor España S.A. decise di comprare il 100% delle azioni di “Santana Automoción S. A.”, che nel 1993 passò a chiamarsi Suzuki “Manufacturing Spain S.A.”. Questo stesso anno, dopo una successiva ampliazione del capitale per parte della Suzuki Motor Co. Ltd, la sede tornò alla sua ubicazione tradizionale, nel poligono industriale di Porceyo.

A giugno del 2001, insieme alla produzione delle prime Marauder 250, Suzuki cominciò a fabbricare veicoli di più di 50cc, lanciando poi, a febbraio del 2002, il nuovo modello del “mega scooter Burgman 125 e 150”.
Nel 2005, invece, fu venduta la pianta di Manzanares (Suzuki Manufacturing Spain) e si ampliò di 9.000.000 €. il capitale della Suzuki Motor España.

Prove Suzuki

Sono d'accordo

Uso dei cookie

In Motofan usiamo proprie e di terze parti cookie per migliorare i nostri servizi e mostrare la pubblicità relativa alle proprie preferenze per l'analisi del comportamento di navigazione. Se fai clic sul pulsante "Accetto", consideriamo che accetti il suo utilizzo. È possibile ottenere ulteriori informazioni o su come modificare le impostazioni nel nostro Condizioni Legali, sezione "4.8. Cookie e IP"