Burraco internazionale e Burraco italiano: le differenze

Il burraco è un gioco di carte molto famoso e praticato in quasi  tutti i Paesi del mondo. Ogni nazione ha un suo regolamento specifico, derivante dalle modifiche che tale divertente gioco ha subito nel tempo e nei vari posti in cui si è diffuso.

Nel nostro paese questo gioco di origini sudamericane, si è diffuso a partire degli anni 80′ nel sud Italia,  per divenire in breve uno dei giochi di carte più apprezzati e noti d’Italia. Di questo appassionante gioco di carte esiste non solo il regolamento italiano, dato che quando il gioco si svolge ad un livello internazionale, occorre seguire il regolamento del burraco internazionale.

Il Burraco internazionale e italiano

Il burraco non è un attività sportiva riconosciuta, ma esiste una federazione ufficiale italiana nota come F.I.Bur., che da diversi anni è riconosciuta legalmente, che ha stabiliti le regole generali del gioco. Per giocare a burraco bisogna conoscere bene le regole base, che differiscono lievemente, ma la cui conoscenza è indispensabile per lo svolgimento del gioco e per mettere in campo la strategia di gioco più adatta. (Leggi anche: Come Giocare a Burraco)

 

Il burraco internazionale, variante del classico gioco del burraco, è molto praticato dai giocatori più esperti, dato che richiede maggiori difficoltà sia sotto il profilo della concentrazione e della riflessione sia sotto quello della capacità strategica.

Va detto che esistono diverse versioni del burraco, che consentono di giocare con 3, 5 o 6 giocatori, aventi regole specifiche. Secondo le regole del burraco tradizionale italiano,  che è la versione utilizzata per i tornei, si può giocare in squadre composte da coppie di due giocatori oppure singolarmente. Il fine del gioco del burraco, che si gioca con le carte francesi, per un totale di 108 carte,  è quello di chiudere il gioco raggiungendo il punteggio più alto realizzando dei burrachi.

Le differenze tra Burraco internazionale e italiano

Ecco le principali differenze esistenti tra il burraco internazionale e quello italiano:

La prima differenza consiste nel fatto che nel burraco internazionale il giocatore non può raccogliere gli scarti, a meno che prima non è stato aperto un nuovo gioco oppure sia stata attaccata una carta o scala già presente nel gioco. Ciò comporta che non si possono tenere in mano  le carte scartate  per nascondere la propria strategia di gioco agli avversari.

La seconda differenza tra il burraco internazionale e quello tradizionale, consiste nel fatto che in quello internazionale non sono consentite le combinazioni di carte uguali, ad eccezione  di  quelle realizzate dalla carte dette “estreme” ossia i tre e gli assi. Sicuramente chiudere una partita di burraco internazionale, senza le varie combinazioni è più complicato, per cui necessita maggiore riflessione ed allunga i tempi di chiusura della partita.

Infine, per poter concludere una partita di burraco secondo le regole internazionali occorre fare un burraco pulito o puro, ossia composto da sette carte di ugual colore, senza  l’aiuto di alcuna pinella o jolly. Il regolamento del burraco internazionale non ammetto dunque il burraco semi pulito, ossia la combinazione di carte con l’ausilio di jolly o pinella.