Come suonare le canzoni di Vasco Rossi alla chitarra

Uno degli artisti che, a partire dagli anni ’80, maggiormente hanno fatto la storia della musica leggera italiana: Vasco Rossi ha fatto parlare di sé soprattutto per la sua musica, ma talvolta anche per le vicissitudini della sua vita privata che ne hanno fatto un’icona di sregolatezza. Autore e interprete di un rock dalle tinte pop, cantante dalla voce energica e graffiante, il suo successo è divenuto di massa e i suoi concerti hanno riempito i più grandi stadi d’Italia per interi decenni. Moltissimi suoi brani sono considerati veri e propri classici della canzone italiana, e moltissimi di quelli che imparano a suonare la chitarra non vedo l’ora di cimentarsi con classici come Sally, Albachiara e Vita Spericolata. Gli accordi chitarra Vasco Rossi, per quanto coinvolgente e trasportante, non è particolarmente complessa da suonare, e quindi è ideale anche per chi si sta approcciando alla chitarra e non può ancora considerarsi super esperto.

Come e dove imparare le canzoni di Vasco Rossi

Per approcciare all’esecuzione dei brani di Vasco Rossi è necessario procurarsi lo spartito che riporti trascritte le note, gli accordi o la tablatura. Ma come procurarsi questi spartiti? Ci sono diversi modi: il primo, più “old style” ma con un fascino ancora molto forte, è quello si andare in un negozio di musica ben fornito. Questo genere di negozi di solito hanno una bella sezione dedicata esclusivamente agli spartiti per ogni strumento, e spesso hanno proprio gli arrangiamenti ufficiali rilasciati dall’artista in questione.

La maggior parte delle volte sono scritti con note sul pentagramma (ma sono riportati anche gli accordi), quindi potrebbe essere necessario aver studiato come si legge la musica per poterne usufruire al meglio. Scegliere questa opzione permette di avere uno spartito che sia il più vicino possibile all’arrangiamento originale eseguito dal musicista. Il secondo metodo, decisamente più moderno, è quello che si appella alla tecnolgia: oggi in internet si trovano tantissimi siti dedicati proprio a raccogliere e condividere con gli utenti – a volte gratuitamente, a volte chiedendo un pagamento – migliaia di spartiti degli artisti più vari. Con questo metodo è semplicissimo poter imparare tutte le canzoni che si vogliono: basta scaricarle, stamparle e il gioco è fatto! Vale la pena precisare, però, che solitamente questi spartiti online sono dei riarrangiamenti della musica originale, che quindi riprendono la melodia ma in modo spesso più semplice. Questo tipo di spartiti, inoltre, nel 90 per cento dei casi, si trovano solo sotto forma di accordi o tablatura. Dopo essere riusciti ad avere finalmente il vostro spartito, anche per imparare il brano ci sono diverse opzioni.

Se non vi sentite ancora così esperti potete proporre al vostro insegnante la canzone che volete imparare: sarà bello imparare insieme, con un professionista esperto, il brano che avete sempre sognato di suonare. Se siete un po’ più sicuri del vostro livello, ma comunque cercate una guida, potete di nuovo rivolgervi alla tecnologia:  in rete, infatti, sono moltissimi i video tutorial di musicisti o insegnanti di musica che registrano una sorta di lezione per spiegare come eseguire un particolare brano. Basta andare sulla barra di ricerca di Google e digitare il nome della canzone che si vuole imparare seguita da tutorial, e appariranno migliaia di risultati.