3 consigli facili da mettere in pratica per ridurre la bolletta della luce

Nel momento in cui bollette della luce dall’importo molto alto, possiamo fare più cose per ridurre I consumi elettrici. Di seguito, ecco tre facili azioni da mettere in atto per iniziare a risparmiare davvero sulla bolletta della luce.

Non caricare lo smartphone di notte

Diverse Persone sono abituate a mettere in carica il telefono smartphone durante la notte. È Sicuramente una soluzione pratica perché non dobbiamo utilizzarlo e quindi non siamo costretti a stare attaccato dal filo ma è un errore per quanto riguarda il consumo di energia elettrica. Anche se lo smartphone è carico, se resta attaccato alla presa di corrente continua a consumare un po’ di energia elettrica. Inoltre, il consumo è addirittura Maggiore se abbiamo un vecchio impianto elettrico e utilizziamo delle prese multiple per collegare gli elettrodomestici moderni. Meglio chiamare il pronto intervento elettricista Roma per rifare l’impianto elettrico.

Staccare la presa di corrente a tv, microonde etc.

Moltissimi elettrodomestici che utilizziamo tutti i giorni spesso hanno un luminoso attivo anche quando sono spenti. Altri, invece, hanno un orologio digitale. Potrebbe sembrare utile controllare l’ora sul forno microonde ma dobbiamo ricordare che anche queste funzioni sprecano un po’ di energia elettrica. Seppur poca, se tratta sempre di un consumo che poi paghiamo in bolletta. Quando usciamo di casa al mattino o comunque non utilizziamo questi elettrodomestici, varrebbe la pena scollegare la presa di corrente. Questo elimina ogni genere di spreco e quindi riusciamo finalmente a ridurre la bolletta.

Alzare le tapparelle e spegnere le luci

Se siamo tra quelle persone abituate ad avere sempre le luci accese in casa, sicuramente ci ritroviamo con una bolletta della luce molto alta. Per riuscire a ridurre l’importo fatturato sarebbe meglio prendere la buona abitudine di alzare le tapparelle e sfruttare di più la luce naturale. Infatti, dovremmo sempre tenere le luci spente il più possibile perché anche se sembra poco, una lampadina che resta accesa tutta la sera, tutti i giorni per tutto l’anno, comporta un costo non indifferente.