Caldaie a condensazione, facciamo maggiore chiarezza

La tecnologia a condensazione è molto valida per poter avere benefici come un metto risparmio in bolletta e un impianto più efficiente che non ha sprechi, ma nemmeno alte emissioni inquinanti. Oggi la caldaia a condensazione è quella da preferire rispetto alle vecchie caldaie tradizionali.

Come funziona

La tecnologia a condensazione ha un funzionamento particolare che consente di avere enormi vantaggi. Durante il processo di combustione del gas metano, la caldaia non produce solo calore ma anche dei fumi che sono espulsi tramite la canna fumaria. I fumi sono però molto caldi e quindi parte del calore che la caldaia a generato va buttato via. Per avere il massimo dal gas che si brucia, la caldaia condensa i fumi e recuperare parte del calore. Grazie a questo sistema, si ha il vantaggio di consumare meno gas per ottenere la temperatura che si desidera dentro casa. Sarà finalmente possibile risparmiare sulla bolletta del gas che si abbassa e si ha anche il vantaggio di inquinare meno, grazie a dei fumi che no hanno alte temperature. L’obiettivo di ridurre l’inquinamento è molto importante e grazie alla caldaia a condensazione si ha anche un apparecchio più green ed ecologico. Attenzione che si deve sempre verificare che il camino e la canna fumaria siano realizzati in maniera da poter permettere l’installazione di questa tipologia di caldaia. Spesso, purtroppo, non è così negli edifici realizzati decenni fa.

Le detrazioni fiscali

Chi sostituisce la sua vecchia caldaia tradizionale con una a condensazione ha diritto ad avere una detrazione fiscale pari al 65%. Tali interventi rientrano, infatti, in opera per la riqualificazione energetica dell’appartamento. Questo vuol dire che si ha indietro il 65% della spesa sostenuta per acquistare la caldaia a condensazione. Nonostante sia vero che le caldaie a condensazione siano più costose, queste detrazioni le rendono le più economiche di tutte. Attenzione però a verificare sempre la presenza di tali detrazioni perché queste possono esser modificate da un anno all’altro.

Per maggiori dettagli, vai su www.assistenzacaldaievaillant-milano.it