Come organizzare una cucina in un piccolo spazio

Purtroppo non tutti sono fortunati molti sono costretti a organizzare la cucina in un ambiente ristretto. Per fortuna, esistono piccole grandi idee arredare uno spazio di metratura ridotta.

Usare un binario appendi tutto

Quando lo spazio in cucina è poco può essere di grandissimo aiuto prendere tutto in modo da avere il piano di lavoro libero.  Se la cucina è piccola, non si può avere troppe cose che ingombrano sul piano di lavoro.

Basta sistemare un binario sul lavoro: condividi anzi ti si attendono mestoli e tazze. Nella parte magnetica invece si possono attaccare coltelli. È un’idea molto valida che rende la cucina più divertente e personale.

Ripiani invece di pensili

Oggi in molte cucine informali si vedono spesso ripiani a giorno con piatti e bicchieri in bella vista senza usare i pensili che possono appesantire la struttura della cucina e chiudere la vista, facendola sembrare ancora più piccola di quello che è in realtà.

Sfruttare tutto lo spazio fino in alto

Per organizzare la cucina in un ambiente piccolo è necessario sfruttare ogni centimetro disponibile. Grazie alle cucine componibili si possono sistemare colonne che arrivano fino al soffitto.

Nei ripiani più alti andranno messi gli strumenti che in cucina si usano meno, mentre piatti, bicchieri, pentole etc. che si usano tutti i giorni saranno più in basso a portata di mano senza dover usare tutte le volte la scaletta per arrivare in alto.

Il tavolo a parete

Un altro trucco per salvare spazio in cucina è utilizzare un tavolo a parete. Esistono diversi modelli di tavoli che si piegano per non occupare spazio. Il tavolo si apre solo nei momenti in cui serve.

In alternativa, si può pensare a inserire nella cucina piccola un tavolo allungabile che si apre all’occorrenza. Il tavolo resta piccolo per i pranzi e cene di tutti i giorni a due, mentre si può aprire e allungare quando ci sono degli ospiti.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.cucineroma.info