Il decorso post operatorio della blefaroplastica: tutto quello che c’è da sapere

L’intervento di blefaroplastica Milano ha una durata di circa 2 -3 ore, che si possono ridurre se si opera solo sopra o sotto l’occhio. Si esegue in anestesia locale, ma il chirurgo estetico può optare per una sedazione più profonda. Lo scopo di questo intervento è di togliere la palpebra cadente e le borse sotto agli occhi per far ringiovanire lo sguardo anche di 10 anni. L’operazione è piuttosto semplice, ma occorre sapere con precisione che cosa fare dopo essere stati operati.

Il decorso post operatorio: come funziona

Dopo essersi sottoposti operazione di blefaroplastica Milano la zona è bendata e dolorante. Nelle prima 24 ore successive all’operazione, è normale che compaio un po’ di gonfiore e anche tumefazione, che comunque si riassorbono da soli nel giro di paio di giorni. La zona può esser dolorante e si può avvertire un po’ di pulsazione. Basta chiedere al medico estetico un qualche antidolorifico. Meglio no fare da soli perché non si conoscono le interazione e gli effetti dei diversi farmaci, ma meglio sentire sempre il chirurgo estetico.

Il girono dopo l’operazione, si torna dal chirurgo per cambiare la medicazione e verificare lo stato delle ferite. Il cambio della medicazione poi può essere fatta a casa con del semplice disinfettante, garze sterili e una soluzione cicatrizzante. La pulizia deve esser attenta e scrupolosa per evitare infezioni.

Dopo l’intervento di blefaroplastica Milano è importantissimo no fare sforzi e stare a riposo completo per circa una settimana, fino alla completa rimarginazione delle cicatrici chirurgiche. È necessario anche dormire con la testa sollevata da un doppio cuscino. L’unica posizione consentita durante la notte è quella supina. Meglio non fare lavori di giardinaggio simili dove ci possono essere piccoli residui che sporcano.

Dopo appena una settimana si vedono già i risultati: uno sguardo giovane e fresco senza rughe e segni del tempo. Le borse sotto agli occhi sono sparite e