Individuare la porta blindata ideale per la propria casa

La porta blindata è un tipo di porta che all’interno contiene alcuni elementi metallici utili per evitare che possa essere aperta, sfondata o perforata, è inoltre presente una serratura di sicurezza, una serie di rostri che penetrano nelle pareti e talvolta anche nel pavimento, e diversi accessori che ne potenziano ulteriormente le doti antieffrazione, ad esempio piastre metalliche e dispositivi magnetici.

Il ruolo di una porta blindata è quello di proteggere un ambiente, residenziale o luogo di lavoro, dai tentativi di intrusione, tuttavia, come è intuibile, non tutti gli ambienti richiedono lo stesso livello di sicurezza. Ad esempio, un appartamento situato all’interno di un palazzo già protetto da un doppio ingresso richiederà un livello di protezione inferiore ad una villetta situata in una zona periferica e con aperture rivolte verso veranda e giardino.

In ogni caso, la porta blindata è un elemento considerato ormai indispensabile e, soprattutto se affiancata ad un impianto di allarme, rappresenta un sistema valido e potente per proteggere un ambiente da possibili tentativi di intrusione. Inoltre, se utilizzata per l’ingresso verso l’esterno, è anche una valida protezione nei confronti delle infiltrazioni di freddo e umido.

Ovviamente, la qualità è quella che conta più di ogni altro elemento nella scelta di una porta blindata eccellente. Il servizio di vendita e posa di porte blindate a Milano si rivolge sia ai privati che ai titolari di uffici e attività che desiderino una consulenza mirata a scegliere la porta più adatta per la casa o l’ambiente di lavoro.

Le classi antieffrazione: scegliere quella più adatta

Le porte blindate corrispondono a standard di qualità molto precisi e si suddividono in diverse classi antieffrazione, dalla 1 alla 6.

Di solito, per quasi tutte le installazioni private, appartamenti, residenze indipendenti situate in città e uffici all’interno di palazzine, si consigliano le classi 3 o 4, che offrono un’ottima protezione e risultano efficaci contro i più comuni strumenti da scasso.

Nel caso di maggiori esigenze di protezione, si può scegliere una porta in classe 4 o 5, ad esempio dove si trovano beni di valore elevato, mentre le prime classi sono più adatte per stanze interne, come può avvenire in un appartamento condiviso.