Organizzare i funerali con la cremazione: come si fa

Le cremazione è un tipo di sepoltura che oggi viene spesso celta alla classica inumazione. Qualsiasi sia la preferenza del defunto e dei suoi famigliari, l’agenzia di pompe funebri Milano è sempre pronta a offrire tuti i suoi servizi per organizzare le esequie affinché i famigliari no se ne debbano preoccupare. Vediamo ora di capire come funziona nel dettaglio il rito funebri con cremazione e altri dettagli che vale la pena sapere.

Come si svolge il rito funebre con la cremazione

Il rito cattolico cristiano per il funerale si svolge normalmente con una cassa in legno provvisoria, di solito in materiale povero come il pino giovane. Il rito funebre prevede ugualmente la parte della veglia il giorno prima e i funerali veri e propri. Finiti il rito, salta però la parte della sepoltura al campo santo poihcè la cassa non viene seppellita ma è tutto rimandato a dopo. Gli addetti delle onoranze funebri portano la salma presso il forno crematorio. Le ceneri vengono raccolte e poi sistemate in una urna cineraria.

Dove vanno conservate le ceneri

Un punto importante da chiarire in merito alla cremazione è dove conservare le ceneri. Purtroppo, molti pensano erroneamente per colpa di film e serie tv amaricane che le ceneri possano esser conservate in casa oppure sparse dove si preferisce. Non è affatto così poiché le ceneri riposte nell’urna, anch’essa fornita dalle pompe funebri Milano, va portata al cimitero. C’è una sezione dove vengono sistemate tutte le urne. Non appena le ceneri sono pronte, alcuni famigliari più stretti e anche il parroco, se si vuole, si recano al cimitero per sistemare l’urna concludendo il rito funebre con benedizioni e preghiere. Il loculo viene prenotato tramite l’agenzia che si preoccupa anche di ordinare la targhetta da affiggere che reca il nome del defunto, la data di nascita e decesso assieme a una fotografia incorniciata. Tutti i servizi delle onoranze sono predisposti per soddisfare le richieste dei famigliari che vogliono onorare la memoria di chi è venuto a  mancare.