Un giardino perfetto: come si fa

Se anche tu desideri avere un giardino perfetto con il classico prato all’inglese, sappi che non è così difficile come puoi pensare. Se il tuo giardino ti sembra incolto e brutto da vedere, ci sono alcuni trucchi che puoi mettere in pratica per ottenere un risultato ottimale senza più doverti vergognare per il verde di casa tua.

Ecco i consigli migliori per il tuo spazio verde di casa.

Elimina le erbacce

Se il tuo prato è brutto la colpa è soprattutto delle erbacce. Devi avere un po’ di pazienza e rimboccarti le maniche per eliminare tutto quello che non è erba. Questo vuol dire che devi sradicare le erbacce come il tarassaco, le graminacee, la veronica e tutto il resto. Non basta strapparle, ma devi eliminare proprio tutta la radice. Se non lo fai, l’erbaccia ricresce e il prato è rovinato da capo. Le ebracce sono terribili per il prato perché rubano i nutrienti all’erba e non la fanno crescere bene.

Tagliare regolarmente

Il’erba per il prato è studiata appositamente per rinfoltirsi mano a no che la tagli. Ricorda quindi di passare almeno una volta in settimana con il rasa erba per far sì che lì’ebra del prato si infoltisca e non lasci buchi. Non lasciare crescere l’erba in modo selvaggio altrimenti non risulta un bel prato come lo vorresti tu. Se vuoi un giardino perfetto, devi dedicargli più tempo possibile. Non puoi pensare che il prato diventi perfetto se non lo curi con attenzione e amore.

Abbeverare

Soprattutto durante la stagione estiva, il prato deve essere bagnato con regolarità. Facendo sempre attenzione a non sprecare troppa acqua, bagna il tuo prato in modo che i fili d’erba non muoia per colpa del caldo eccessivo. Se noti delle chiazze gialle sul tuo prato, significa che non c’è abbastanza acqua e l’erba sta morendo quindi pendi subito il tubo dell’acqua e dai da bere a tutto il prato, concentra doti proprio sulle zone gialle.

Per info e / o prenotazioni, vai su www.gestionedelverde.it